Corso Aldo Moro, 51 - 70024 Gravina in Puglia (Ba) - Tel. & Fax  +39 080.3267691
E-mail: baic811006@istruzione.it - baic811006@pec.istruzione.it
Codice Meccanografico: BAIC811006 - Codice Fiscale: 82014400723
Codice iPA: istsc_baic811006 - Codice Univoco Ufficio: UFY5WP
ponte gravina

Il Museo

L'Istituto

 L’Istituto “Santomasi Scacchi” è ubicato a Gravina in Puglia, un paese del comprensorio dell’Alta Murgia, a 57 Km da Bari, adagiato in una vallata a ridosso dell’omonimo torrente: ”la Gravina”. Una spiga di grano e un grappolo d’uva sono gli emblemi che caratterizzano il suo stemma. E’ una città che vanta una storia illustre e molto antica, così come testimoniano i resti archeologici di Botromagno, le chiese rupestri, il ponte-viadotto romano “Madonna della Stella”, i ruderi di un castello federiciano e il ricco patrimonio artistico ed architettonico. Conta circa 43.000 ab. e tra questi è in costante aumento la presenza di immigrati extracomunitari che risiedono ormai stabilmente sul territorio.

La popolazione, nel passato, era dedita perlopiù all’agricoltura, all’artigianato e al commercio. Negli anni ’80, prima che la crisi intervenisse prepotentemente, l’economia del paese conobbe un periodo di relativo benessere grazie al pullulare di opifici nella “zona industriale” e al progressivo affermarsi di attività a carattere terziario. Oggi purtroppo le risorse e le potenzialità del nostro apparato produttivo si sono ridotte. La popolazione deve fare i conti con la disoccupazione che rende precaria la situazione di molte famiglie, costrette a fronteggiare quotidianamente problemi d’ordine economico e sociale. Negli ultimi anni sono ripresi in maniera consistente i flussi migratori verso il Nord dell'Italia e dell'Europa.

Le recenti trasformazioni economiche del territorio hanno sottoposto il contesto sociale a rapidi processi di cambiamento. I problemi di devianza, di disagio relazionale e marginalità sociale, che da qualche anno stanno lambendo la nostra comunità, sono fenomeni ascrivibili ad una società in crisi di valori o di identità, che impongono un'attenta opera di prevenzione da parte di tutte le agenzie formative.  I ragazzi si trovano a vivere situazioni di fragilità, di insicurezza e nuovi individualismi. Questo si riverbera nella vita scolastica, dove la prevenzione e la promozione culturale rappresentano una  priorità. La nostra scuola coerentemente si pone come punto di riferimento sul territorio e si fa promotrice di interventi formativi e culturali per divenire motore di crescita e veicolo di progresso a sostegno dei valori fondanti di una società più libera e giusta. 

Altro in questa categoria:

banner MIUR banner BuonaScuola banner ScuolaInChiaro banner USRPuglia banner ATBari
banner SIDI banner pon banner sistemaValutazione banner Indire banner invalsi
banner NoiPA banner istanzeonline Banner IoScelgoIoStudio banner intercultura banner comune
Vai all'inizio della pagina